Il calendario degli appuntamenti con Brian May e The Poor Man's Picture Gallery

Queen Forever Blog è l'unico sito italiano dedicato ai Queen dove potete trovare news, informazioni e dettagli sulla grande passione di Brian May per la fotografia stereoscopica, antesignana del moderno 3D. Tutto ha avuto inizio nell'Inghilterra vittoriana del 1860 quando gli studiosi dell'epoca scoprirono un sorprendente effetto ottico: mettendo l'una accanto all'altra due immagini identiche ma leggermente "sfalsate" l'una rispetto all'altra, l'occhio umano era in grado di percepire la terza dimensione, ovvero la profondità. Quest'ultima è ciò che rende il mondo reale e concreto e non piatto come un disegno su un foglio di carta o, appunto, una fotografia convenzionale. Da quel momento tutto cambiò, le tecniche per la realizzazione delle immagini stereoscopiche progredirono e si svilupparono, fino a diventare "di moda" come potrebbero esserlo oggi i dvd. In ogni casa inglese (ma anche francese e italiana) era possibile trovare un visore e una serie di cards in 3D. Ne esistevano tantissime serie, alcune delle quali sono state già oggetto degli studi portati avanti da Brian May in collaborazione con la London Stereoscopic Society (nel nostro paese ne esiste il corrispettivo nostrano con il cui Direttore ho avuto il piacere di condividere uno scambio epistolare davvero interessante e di cui un giorno vi parlerò). Poi, per un lungo periodo, le immagini stereoscopiche passarono di moda, superare da altri mezzi di intrattenimento, sebbene l'interesse degli appassionati non sia mai venuto meno, tanto da perdurare anche nei nostri giorni, merito anche dell'improvviso sviluppo delle pellicole cinematografiche in 3D che proprio alla fotografia stereoscopica devono i natali.


Il chitarrista dei Queen si è appassionato alle cards stereo quando era ancora un ragazzino senza ricci e sul camino faceva bella mostra di sé quel pezzo di legno che un domani sarebbe diventato la leggendaria Red Special. Tutte le mattine Brian faceva colazione con una scatola di cereali che offriva in omaggio una serie di immagini stereoscopiche, per lo più dedicate al mondo dello sport e della scienza e per i suoi giovani occhi poter ammirare un mondo profondo e quasi tangibile, nel quale sembrava di poter toccare cose e persone fu un'autentica folgorazione che da allora non lo ha più abbandonato. In rete è facile trovare delle immagini che ritraggono Brian con al collo una macchina fotografica 3D, riconoscibile per il doppio obiettivo con il quale ha scattato numerosissime foto anche ai suoi compagni di avventura (e infatti è in programma la pubblicazione di un volume interamente dedicato ai Queen in versione stereoscopica e già adesso è possibile acquistare una serie di cards, realizzate dallo stesso Brian, che ritraggono Freddie e soci in formato 3 dimensioni). Negli ultimi anni il chitarrista si è avvicinato alla London Stereoscopic Society con la quale ha avviato un'intensa collaborazione sfociata nella realizzazione di due libri: A Village Lost & Found e Diableries, quest'ultimo divenuto un vero e proprio bestseller del genere.

Ma Brian è uno che non si ferma mai e prima di imbarcarsi per la splendida avventura on stage dei Queen+Adam Lambert, ha trovato il tempo di lavorare alla sua terza fatica stereoscopica assieme allo studioso Denis Pellerin. Si tratta di The Poor Man's Picture Gallery, un libro che riporta alla luce una serie di immagini stereoscopiche realizzate a metà dell'Ottocento e che riproducono dal vero alcuni dipinti famosi. L'idea dell'epoca era quella di consentire l'accesso all'arte e alla cultura a tutti i ceti sociali, anche i meno abbienti, proprio attraverso la creazione “dal vivo” di una serie di quadri utilizzando oggetti e persone reali. In questo modo l'arte poteva giungere a tutti per mezzo delle cards, un po' come avviene oggi con le figurine dei calciatori che permettono agli appassionati di possedere in qualche modo un frammento di ciò che amano di più. Il tutto però realizzato con quel particolare effetto 3D capace di stupire e ammaliare anche oggi come nel 1800. The Poor Man's è già disponibile in pre-ordine su Amazon ed è ovviamente munito del visore 3D chiamato “OWL” brevettato proprio da Brian May, divenuto ormai uno dei maggiori esperti nonché collezionisti del mondo della stereoscopia, come del resto hanno potuto verificare anche i fans italiani che lo scorso anno hanno avuto la fortuna e il piacere di prendere parte alle conferenze allestite per la presentazione di Diableries. E anche per The Poor Man's non mancheranno le occasioni di incontro e in questo articolo avrete modo di apprendere le informazioni finora disponibili degli appuntamenti già fissati. In seguito avrò cura di aggiungere le nuove eventuali date al calendario che al momento conta già le prime due conferenze.

IL CALENDARIO DEGLI EVENTI CON BRIAN MAY

7 Ottobre 2014 alle ore 18:45 – 19:45 (ora inglese) presso il The Salon, Montpellier Gardens, Cheltenham (UK). Clicca QUI e QUI per accedere al sito della struttura e avere maggiori informazioni anche sul costo dei ibglietti e le modalità di acquisto.              
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
9 Ottobre 2014 alle ore 18:30 - 21:30 (ora inglese) presso la Royal Photographic Society, Londra. Clicca QUI (mappa per raggiungere la sede) e QUI per avere maggiori informazioni anche sul costo dei biglietti e le modalità di acquisto.                                                                                          
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
26 Ottobre 2014 alle ore 14:30 - 16:00 (ora inglese) presso la British Library, Londra. Evento Diableries, con conferenza sul libro e firma-copie da parte di Brian May, Denis Pellerin e Paula Fleming. Clicca QUI per acquistare i biglietti (costo 10 sterline).
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
28 Ottobre 2014 alle ore 18:30 - 19:30 (ora inglese) presso la The Lydia & Manfred Gorvy Lecture Theatre, Victoria & Albert Museum, Londra, incontro Diableries con Brian May, Denis Pellerin e Paula Fleming. Acquista i biglietti QUI
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
06 Novembre 2014 alle ore 16:00 a Los Angeles presso il Book Soup store. Sito di riferimento QUI
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
27 Novembre 2014 alle ore 19:00 (ora inglese) presso la St Swithin's Church, The Paragon, Bath (UK) Clicca QUI e QUI per avere maggiori informazioni sul costo dei biglietti e le modalità di acquisto.         
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
N.B. gli appuntamenti consistono in vere e proprie conferenze dedicate a The Poor Man's, durante le quali Brian May illustrerà il lavoro svolto e la storia che c'è dietro questa serie di immagini. Ci sarà anche modo di farsi autografare il libro e scattare qualche foto assieme. Ma non è un evento dedicato ai Queen e consiglio quindi ai fans che decidessero di recarsi a uno di questi incontri di prepararsi leggendo la sezione del Blog intitolata Le Avventure Stereoscopiche del Dr Brian May e acquistando il libro su Amazon UK.

(Fonte: www.brianmay.com | www.londonstereo.com)

@Last_Horizon



.



Commenti