Rami Malek e l’audizione per i Queen agli Abbey Road Studios nel ruolo di Freddie Mercury


Manca più di un anno all’uscita di Bohemian Rhapsosy, il biopic su Freddie Mercury diretto da Bryan Singer e prodotto dai Queen con Graham King, ma l’attesa attorno a questo film è davvero enorme. Inevitabile quindi che le interviste rilasciate da Rami Malek, l’attore scelto per impersonare Freddie sul grande schermo, siano l’occasione per chiedergli qualcosa sul progetto in via di sviluppo.


Ospite del The Late Show di Stephen Colbert, Rami ha dichiarato di essere un grande fan dei Queen e per dimostrarlo cita tra i suoi brani preferiti, oltre alla classica Somebody To Love, anche la più oscura ma non per questo meno meravigliosa Lily Of The Valley. Ma proprio per questo, l’attore ha sentito addosso fin da subito l’enorme responsabilità di dover portare sullo schermo una figura così complessa e leggendaria come quella di Freddie Mercury.

Senza nulla rivelare della trama (a cui stanno lavorando Bryan Singer con Anthony McCarten), Rami ha raccontato invece dell’audizione che ha svolto presso gli Abbey Road Studios e che gli è poi valsa la parte nel biopic.


“Si sentiva la presenza di Freddie in quegli studi le cui pareti sono tappezzate di fotografie di artisti così grandi. Quando sono arrivato, ho attraversato la strada e mi sono voltato, rendendomi conto di aver calpestato le stesse strisce pedonali su cui i Beatles hanno camminato per la copertina del loro album. Così ho pensato: che diavolo mi sta per succedere? Poi salgo su e tra il terzo e quarto piano inizio a vedere tutte queste foto. Ci sono i Beatles e i Rolling Stones e tutti questi grandi artisti che adoro. Poi a un certo punto incrocio proprio un’immagine di Freddie che sembra dirmi: non farlo! Quindi è stata davvero una sfida per me, mi è sembrato un momento davvero stimolante, durante il quale ho registrato alcune canzoni. In seguito ho incontrato Brian May e Roger Taylor, che hanno visionato il filmato nel quale mi esibivo nello stile di Freddie e devo dire di essermi sentito davvero imbarazzato a guardarli mentre a loro volta mi osservavano in quel video.” 

Oltre alla trama, resta fitto il riserbo sul resto del cast che inevitabilmente dovrà essere scelto entro breve per consentire l’inizio delle riprese. Ai Queen, oltre alla cura per gli aspetti musicali, il compito di fare in modo che la storia resti nel solco della sincerità e del rispetto per Freddie, forse il compito più arduo quando si realizza un film biografico di questa portata.

Commenti