Brian May conferma: adesso sto bene


Dopo aver attraversato un momento non facile, Brian May in occasione dell’intervista rilasciata al Sunday Times Magazine ha dichiarato di essere "in un posto molto migliore" dopo aver attraversato l’anno scorso un "cattivo periodo".


Nell'ottobre 2016 Brian aveva annunciato attraverso i suoi canali social di doversi tirare fuori dai suoi impegni, tra cui anche il mini tour inglese con Kerry Ellis, per poter affrontare quella che ha definito "una malattia persistente". Ma ora ha rivelato di sentirsi molto meglio.


"Stranamente, preferisco non chiamarla depressione. Recentemente sono stato molto dedito alla cura di corpo e mente e ho iniziato a svolgere degli esercizi. Ho un regime da seguire: ogni mattina faccio 40 minuti di esercizio fisico, poi finisco con la meditazione. Mi ha davvero permesso di recuperare. Mi sento come se fossi in un posto molto migliore.”

Il musicista, che ha 69 anni ed sposato con l'attrice e cantante Anita Dobson, è felice di potersi aprire rispetto ad un argomento spesso considerato taboo e di aver così contribuito all’apertura sul tema.


"Ho notato che anche il principe Harry si è aperto in modo simile. Ho sempre pensato che sia bello essere aperti e mi conforta sapere che parlarne mi ha aiutato a sentirmi meno solo. Non credo che mantenere il silenzio su un argomento del genere sia utile.”


Commenti